4 piatti freddi semplici e veloci per un’estate rovente

4 piatti freddi semplici e veloci per un’estate rovente

Amici universitari, stanchi di comprarvi il solito pezzo di pizza al volo? O di mangiare un pasto caldo a mensa? Con questo caldo della sessione estiva non c’è niente di meglio che un buon pasto freddo preparato con semplicità a casa, da portarti poi in università e da mangiare con gli amici. Ti darò alcuni consigli per realizzare dei semplici piatti freddi che sarebbe opportuno preparare la sera prima, in maniera tale che si raffreddino e si possano mettere in frigo. Ti indicherò le quantità per una persona, ma se vorrai realizzarle per più persone basterà moltiplicare semplicemente le dosi. Iniziamo!

Pasta fredda con pomodorini, rucola e Galbanino

  • Pasta: 80/100 g
  • Pomodorini ciliegini: 8 o 10
  • Galbanino
  • Rucola: 30-40 g
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.

Cucina la pasta, preferibilmente corta (io di solito prediligo i fusilli o le farfalle) e, mentre si raffredda nello scolapasta, taglia i pomodorini in una ciotola assieme al Galbanino, tagliato a cubetti, e alla rucola. Quando la pasta è fredda, amalgama il tutto in un contenitore richiudibile, aggiungi un filo d’olio e conserva in frigo, pronto per un pic-nic memorabile!

Insalata di riso

  • Riso: 80/100 g
  • Una scatoletta di tonno
  • Una zucchina
  • Una scatoletta di mais
  • Scamorza affumicata
  • Olio q.b.
  • Sale q.b.
  • Glassa Ponti a piacimento

Cucina il riso, preferibilmente la varietà Basmati, e lasciatelo raffreddare. Tagliate la zucchina e soffriggetela in padella con un po’ d’olio. Quando tutto si è raffreddato mettere in una ciotola il riso, la zucchina, la scatoletta di mais, il tonno e la scamorza affumicata tagliata a cubetti. Mescolate il tutto, conditelo con un po’ d’olio o di glassa ponti, mettetelo in un contenitore richiudibile e riponetelo in frigo, pronto per il giorno dopo!

Se la pasta e il riso ti appesantiscono troppo e fungono da effetto sonnifero devastante è bene optare per dei secondi freddi. Te ne consiglierò uno di carne e uno di pesce!

Insalata di pollo

  • Petto di pollo: 80/100 g
  • Uova
  • Pan grattato
  • Insalata
  • Pomodori
  • Mais
  • Olio d’oliva e di semi q.b.
  • Sale q.b.
  • Glassa Ponti a piacimento

Taglia i petti di pollo a listarelle, passale nell’uovo precedentemente sbattuto e nel pan grattato. Poi friggilo nella padella con un po’ di olio di semi. Quando è pronto, poggialo su un piatto con qualche strappo di carta Scottex e lascialo raffreddare. Intanto, lava l’insalata e tagliala insieme ai pomodorini e al mais. Quando il pollo si è raffreddato, mescola il tutto, condiscilo con un po’ di olio o di glassa Ponti, mettilo in un contenitore richiudibile e riponilo in frigo. Potresti accompagnare questo pasto con delle gallette di mais.

Insalata di pesce

  • Una scatoletta di tonno
  • Una scatoletta di filetto di salmone
  • Insalata
  • Pomodori
  • Rucola
  • Mais
  • Olio d’oliva e di semi q.b.
  • Sale q.b.
  • Glassa Ponti a piacimento

Apri le scatolette di tonno e di salmone e aggiungile all’insalata precedentemente lavata, assieme i pomodorini, il mais e la rucola. Condisci con un po’ di olio o di glassa Ponti, mettilo in un contenitore richiudibile e riponi il tutto in frigo. Potresti accompagnare questo pasto con dei buoni grissini al sesamo o con dei taralli.


Ecco a te dei semplici pasti da condividere in allegria, deliziosa breve pausa che ti ravviverà il pomeriggio di studio!